La coltivazione della soia è molto diffusa a livello mondiale soprattutto per la farina che se ne ricava. L’olio, invece, pur rappresentando una tra le maggiori produzioni al mondo (per il 2008, 37,5 Mt, secondo solo all’olio di palma con 38,9 Mt), è da considerarsi, in realtà, più come un sottoprodotto che come prodotto principale. La soia è una pianta erbacea annuale a ciclo estvo, interamente pubescente, alta da 70 a più di 130 cm, con portamento eretto più o meno cespuglioso. Appartiene alla famiglia delle Leguminose, il frutto è un baccello, piccolo, ricoperto di peli, che si può presentare diritto o incurvato. 
Le rese sono variabili; in Italia (Pianura Padana) si parla di 3-3,5 t/ha, ma si possono superare le 4 t/ha oppure scendere fino a 2 t/ha per le colture intercalari. La resa in olio (PCI ~ 37 MJ/kg) oscilla in media tra 0,4 e 0,8 t/ha e la resa energetia varia generalmente fra 15.000 e 30.000 MJ/ha. 

Red Energy® fornisce olio di semi di soia raffinato, della filiera produttiva nazionale, destinato agli impianti di alimentati da fonti rinnovabili (qualifica IAFR), che accedono alla tariffa omnicomprensiva, per ogni kWh di elettricità prodotto dall'impianto e immesso in rete.

Tariffe incentivanti GSE             0,28 EURO kWh per oli OVP, tracciabili

soybean-sauce-and-soybean-on-wooden-floor-soy-sauce-food-nutrition-concept.jpg

Seeds

OLIO DI SEMI DI SOIA (Glycine max L.)