Il colza appartene alla famiglia delle Crucifere e al genere Brassica. L’infiorescenza a grappolo è terminale, formata da 150-200 fiori ermafroditi, aventi la struttura tipica delle Crocifere; il frutto è una siliqua (frutto secco deiscente) che un falso setto interno (replum) divide in 2 carpelli contenenti numerosi semi (fino a 20 ciascuno). A seconda della varietà, una siliqua può contenere da 15 a 40 semi. Le attuali produzioni medie, a livello nazionale, sono dell’ordine di 2,6 t/ha, con punte di oltre 3 t/ha; in centro-Europa (Francia-Germania) variano dalle 3 alle 4 t/ha. Il contenuto di olio può oscillare tra il 35 ed il 45%, con una resa ad ettaro compresa tra 0,75 e 1,5 t. Considerando un PCI mediamente pari a 37 MJ/kg, l’energia teorica ottenuta è generalmente compresa fra circa 30.000 e 50.000 MJ/ha.

Red Energy® fornisce olio di semi di colza spremuto a freddo (prima spremitura), della filiera produttiva europea, destinato agli impianti di alimentati da fonti rinnovabili (qualifica IAFR), che accedono alla tariffa omnicomprensiva, per ogni kWh di elettricità prodotto dall'impianto e immesso in rete.

Tariffe incentivanti GSE             0,28 EURO kWh per oli OVP, tracciabili

shutterstock_1392360443_Raps_v01_1.jpg

Seeds

OLIO DI SEMI DI COLZA (Brassica napus L.)